Category Archives: RICETTE SALATE

POLPETTINE DI POLLO ai CARCIOFI

Che bello…è iniziata ufficialmente la primavera!!!

Le giornate si allungano e nell’aria c’è profumo di fiori freschi appena sbocciati. Adoro questa stagione perché mi permette di trascorrere più tempo all’aria aperta, facendo lunghe passeggiate e deliziosi picnic.

Ricordo ancora quando da piccola organizzavo, nel giardino dei miei genitori, picnic caserecci dove “i compagni di merende” erano il mio cane ed il mio gatto…bè ero in ottima compagnia.

Amavo preparare piccoli pranzettini rustici con quello che trovato nella dispensa di casa ma la cosa che mi piaceva particolarmente era confezionare amorevolmente il tutto per poi scartarlo all’ombra di un albero.

Oggi riprovo la stessa emozione partecipando a questo bellissimo contest targato Le conserve della nonna e iFood per l’occasione vi propongo le mie Polpette di pollo ai carciofi.

POLPETTINE DI POLLO ai CARCIOFI

Ingredienti:

Procedimento:

Per prima cosa mettete le fette di pan carrè a mollo nel latte,  togliete i bordi dalle fette così da evitare di avere una parte dura nell’impasto.

In un mixer versate il pollo e il pan carrè precedentemente ammollato (strizzatelo bene) e frullate il tutto. Versate il composto ottenuto in una terrina  aggiungete l’uovo, due cucchiai di formaggio grattugiato,  tre cucchiai di crema di carciofi, del prezzemolo, sale, pepe e uno spicchio d’aglio tritato finemente. Amalgamate il tutto, fino a quando tutti gli ingredienti si saranno mescolati tra loro. Aggiungete del pan grattato fino a raggiungere la consistenza desiderata.

Formate ora con l’impasto delle palline della stessa dimensione e continuate fino al termine dell’impasto.

In una padella riscaldate dell’olio extravergine e mettete a cuocere le vostre polpettine, in un primo tempo copritele con un coperchio e poi quando si saranno rosolate sfumate il tutto con del vino bianco e lasciate evaporare senza coperchio.

Una volta cotte e fatte raffreddare, infilzatele due a due con uno stuzzicadenti. Per il trasposto potete fare come ho fatto io e riutilizzare un bel barattolo di vetro come contenitore e durante il vostro picnic il tappo potrà diventare un piattino dove appoggiare le polpettine…niente di più semplice, comodo, pratico e creativo…non trovate?

Come tocco finale per degustare le polpette aggiungete sul fondo del barattolo un po’ di  confettura di albicocche e curcuma Le conserve della nonna così da intingerle prima di mangiarle, vi assicuro che sono ottime.

Con questa ricetta partecipo al nuovo contest  Ricette in vasetto con Le Conserve della Nonna”  in collaborazione con  iFood.


GNOCCHETTI ALL’ACQUA

Chi mi segue sa che amo le cose semplici pratiche ma al tempo stesso buone. Ecco perchè oggi vi parlo dei gnocchetti all’acqua facilissimi da realizzare perchè composti da solo due ingredienti…acqua e farina.

Potrete variare il tipo di farina da utilizzare, io ad esempio li faccio spesso con farina integrale e il risultato è ottimo.

Ingredienti

  • 100 g di acqua
  • 100 g di farina 00 o integrale
  • sale q.b.

Procedimento

La preparazione dei gnocchetti all’acqua è facilissima.

Prendete un tegamino e metteteci dell’acqua (attenzione perchè il peso dell’acqua dovrà essere lo stesso della farina, dipende dalla quantità che vi servirà), salatela e portatela ad ebollizione. Un volta raggiunta l’ebollizione spegnete il fuoco e versateci dentro la farina mescolando energicamente per non far formare dei grumi. Prendete l’impasto ottenuto e lavoratelo con le mani fin a farlo diventare omogeneo. Lasciatelo raffreddare.

Successivamente prendete una piccola quantità di pasta e formate un serpentello, tagliate tanti piccoli tocchettini e con l’utilizzo della tavoletta rigata, premete ogni singolo gnocchetto e con una leggera pressione del pollice fatelo roteare così da incidere le striature e appiattire ed arrotolare lo gnocchetto (è più facile a farsi che a dirsi…credetemi!).

Una volta esaurito l’impasto vi basterà far bollire dell’acqua salata e versarci dentro i gnocchetti e non appena emergeranno saranno pronti per essere scolati e conditi.

Quelli per Cri li ho conditi con ORTOLINA KIDS AL POMODORO E VERDURE.

I sughi Ortolina Kids confezionati in comode monoporzioni sono già pronti all’uso. Basta stemperarli con l’acqua di cottura e unirli alla pasta o al riso. I bambini li apprezzeranno di sicuro, anche per il packaging simpatico ed accattivante.

I sughi Ortolina Kids con verdure sono la soluzione ideale per quelle mamme che desiderano abituare i bimbi al gusto delle verdure in maniera accattivante. Confezionati in comodi vasetti monoporzione, i sughi Ortolina Kids hanno in aggiunta alla salsa di pomodoro il 50% di verdure.

Vengono usati i migliori pomodori e verdure, tutti provenienti da produzioni bio certificate, olio di semi di girasole e niente altro. Nessun conservante, nessun addensante, assolutamente gluten free e tre diverse varietà di sapori.


Stoccafisso con pomodorini e olive taggiasche in vasocottura

Ormai chi mi segue sa che amo le cose veloci, pratiche ma al tempo stesso buone.

Oggi infatti vi propongo una ricetta sfiziosissima e gustosissima facile facile pronta in pochissimi minuti…Stoccafisso con pomodorini e olive taggiasche in vasocottura.

Adatto per un antipasto o anche come secondo piatto. Se volete esagerare potete gustarlo anche con la mia “schiacciata al rosmarino” cliccate QUI per la ricetta.

 

Ingredienti per due persone:

Porcedimento:

Apriamo la busta della polpa in pezzi di Stoccafisso ammollato della linea Prontocuoci e risciacquiamo il prodotto. Tagliamolo ulteriormente in piccoli pezzi e versiamolo in una terrina dove aggiungeremo dell’olio extravergine, le olive taggiasche, lo scalogno sminuzzato, i pomodorini (precedentemente lavati) tagliati a metà e a piacimento potrete aggiungere del peperoncino o dell’origano.

Mescolate il tutto così da condirlo omogeneamente  e lasciatelo macerare per qualche minuto.

Prendete due  contenitore di vetro, con chiusura ermetica, adatti alla vasocottura e versategli dentro metà del composto aggiungendo ad ognuno uno spicchio d’aglio. Chiudeteli e riponeteli una alla volta all’interno del microonde a 800 watt per 7/8 minuti. Scaduto il tempo non aprite i contenitori ma aspettate almeno un decina di minuti perché gli ingredienti all’interno continueranno a cuocere.

Servite singolarmente e direttamente del vasetto il vostro stoccafisso con pomodorini e olive taggiasche.


SCHIACCIATA AL ROSMARINO

Velocissima e buonissima la schiacciata al rosmarino…ottima al posto del pane o anche come aperitivo

12795269_649427641861882_6259061998521398228_n

Schiacciata al rosmarino

Ingredienti:
150 gr. di farina 00
60 gr. olio extravergine di oliva
60 gr. di acqua
½ cucchiaino di sale fino
Sale grosso e rosmarino (q.b.)

Procedimento:
Unite insieme tra loro la farina il sale fine, l’olio extravergine, l’acqua e il rosmarino precedentemente lavato, asciugato e sminuzzato a vostro piacimento. Formate un impasto omogeneo e avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare per una ventina di minuti in frigorifero.
Una volta trascorso il tempo necessario, riprendete l’impasto e con l’aiuto di un mattarello stendetelo tra due fogli di carta forno fino ad ottenere un’altezza non superiore ai 2/3 mm togliete il foglio superiore di carta forno e aggiungete del sale grosso sparso sulla superficie.
Ora mantenendo il foglio sottostante di carta forno infornate a 200° per circa 10/15 minuti.
Lasciate raffreddare la schiacciata e spezzatela in varie grandezze. Potete servirla come stuzzichino per un aperitivo o mangiarla al posto del pane durante i vostri pasti.


ARANCINO ALLA MILANESE

Cosa avranno mai realizzato tre food blogger alle prese con un arancionotto?!? Lo scoprirete guardando il video della diretta  da Peroni  ne vedrete di cotte e di crude!!!

E’ stata una bellissima esperienza, fatta con due mie amiche food blogger, per prima cosa ve le presento – Monica Scandurra del blog www.cakegardenproject.com  la più  “seria” delle tre e Alice Targia del blog www.lablondeenfarinee.ifood.it  la più “dolce” delle tre.

Vi posso solo anticipare che ognuna di noi ha creato un arancino diverso per gusto, profumi e sapori ma non per la splendida forma che da l’arancinotto  io ho realizzato quella classica usando del risotto alla milanese e del ragù con piselli, qui di seguito trovate la ricetta di entrambi.

dsc_0221-2

Ingredienti per il ragù:

  • 200 gr. di macinato
  • Una salsiccia
  • 250 gr. di piselli
  • 250 gr. di passata di pomodoro
  • Cipolla, carota e sedano
  • Vino bianco
  • Olio extravergine

Preparazione:

Iniziate con il lavare e sminuzzare la carota, il sedano e la cipolla che saranno la base per il nostro soffritto. Mettete il tutto in un tegame dai bordi alti e versate un pochino di olio, a fuoco basso, fate soffriggere il tutto e per non farlo bruciare aggiungete un pochino di acqua.

Una volta fatto dorare il soffritto aggiungete il macinato, un pizzico di sale e l’interno di una salsiccia e mescolate il tutto fino a quando non si sarà rosolato, mettete ora mezzo bicchiere di vino bianco e lascitelo evaporare. Una volta sfumato aggiungete la passata di pomodoro e lasciate cuocere per un’ora abbondante. Assaggiate di tanto in tanto per aggiungere o meno il sale e per ultimo incorporate i piselli, vi consiglio quelli in scatola già precotti.

Una volta che la passata di pomodoro si sarà rappresa spegnete e lasciate raffreddare.

 

Ingredienti per il risotto:

  • 500 gr. di riso
  • Burro
  • Brodo di carne o vegetale
  • Vino bianco
  • Parmigiano Reggiano
  • Una bustina di zafferano
  • Cipolla

Preparazione:

Prendete una pentola antiaderente e versate dell’olio e la cipolla per farla soffriggere, aggiungete il riso e lasciatelo dorare leggermente, attenzione a non farlo bruciare. Sfumate il tutto con del vino bianco e lasciatelo evaporare.

Una volta evaporato aggiungete un mestolo di brodo e girate di tanto in tanto fino a che non si sarà assorbito e continuate così fino a quando non avrete raggiunto la cottura del riso desiderata.

Aggiungete in ultimo una bustina di zafferano e amalgamate per finire aggiungengendo una noce di burro e una manciata di parmigiano. Spegnete il fuoco e trasferitelo in una terrina per farlo raffreddare prima.

Siamo pronti ora per assemblare i nostri arancini…nel video della nostra diretta vedrete il procedimento corretto per farli.

dsc_0229


LE BRUSCHETTE FRAN

Ecco a voi le bruschette Fran!!! volete sapere perché le ho chiamate così? Semplicemente perché le voglio dedicare a colei che mi ha ispirato per realizzarle. Visto che amo sperimentare e – al tempo stesso – adoro personalizzare le cose che faccio adattandole al mio gusto, ho variato alcuni ingredienti.
Ho conosciuto virtualmente Francesca Bettoni – sul suo blog Beauty Food Blog si firma come Fran – un paio di anni fa sono rimasta subito attratta dalle sue foto e, al tempo stesso, dalla varietà di cose che utilizzava per preparare i suoi piatti, rigorosamente Vegani.
Il mese scorso finalmente l’ho incontrata personalmente e l’ho vista con le mani in pasta; quando dico “mani in pasta” non lo dico in senso metaforico, ma nel vero senso della parola. Ho assistito ad un suo showcooking dove nel preparare una mega insalatona mescolava i vari ingredienti usava solo ed esclusivamente le sue mani…ho percepito l’amore e il rispetto che ci ha messo per assemblare il tutto.
Alcune persone, e mi ci metto anch’io tra queste, se pensano ai cibi vegani li immaginano tristi, privi di colore e magari anche insapore…mi sono dovuta ricredere!!!
Vi invito a dare un’occhiata al suo blog Beauty Food Blog…ne rimarrete VEGANAMENTE contagiati!!! ve lo assicuro!!!

Listener

Ingredienti

  • una baguette integrale
  • 6 albicocche
  • aceto balsamico
  • zucchero di canna
  • un barattolo di fagioli borlotti
  • olio extravergine q.b.
  • pepe q.b.
  • sale q.b.
  • rosmarino q.b.

 

Procedimento
Per prima cosa, affettiamo la baguette e abbrustoliamola; potete farlo su una piastra di ghisa, su una bistecchiera o se siete fortunati e lo avete a disposizione su un barbecue.
Apriamo il barattolo di fagioli risciacquiamo il contenuto. Versiamoli in un contenitore con bordi alti e aggiungiamo un pizzico di sale, un po’ di pepe e tre cucchiai di olio extravergine. Con un frullatore ad immersione frulliamo il tutto fino ad ottenere una purea.
Passiamo ora alle albicocche, puliamole e affettiamole e come abbiamo fatto prima con il pane grigliamole da ambo le parti.
Prendiamo un pentolino e versiamo 5 cucchiai di aceto balsamico con un cucchiaino c olmo di zucchero di canna. Accendiamo il fuoco a fiamma bassa portandolo ad ebollizione il composto, girandolo di tanto in tanto fino a quando non si sarà addensato…ecco pronta la nostra restrizione di aceto balsamico!!! Ve la consiglio anche sulla carne alla griglia e sulla frutta come abbiamo fatto oggi.
Direi che siamo pronti ora per assemblare il tutto.
Adagiamo il pane bruscato su un piano e spalmiamoci sopra la purea di fagioli, disponiamo su ogni bruschetta due o tre fettine di albicocche e aggiungiamo la restrizione di aceto balsamico, un filo di olio e a vostro piacimento del rosmarino.
Ed ecco pronte le nostre bruschette Fran!!! ideali per un aperitivo, come antipasto o come snack se volete qualcosa di gustoso ma al tempo stesso sano…qui sono andate a ruba e sono piaciute a tutti a grandi e piccini.

Listeiuiner


ZUPPETTA DI PESCE EXPRESS

Sono sempre alla ricerca  di nuovi metodi facili e veloci per cucinare  infatti da poco ho scoperto e provato  la vasocottura di cui vi parlerò oggi.

Infatti ho provato a fare una zuppa di pesce express ed il risultato è stato spettacolare. Il connubio perfetto per me…facile..veloce ma soprattutto buonissima.

Naturalmente non è possibile cuocere in vasocottura con qualsiasi vasetto ma, da Peroni, il mio negozio di fiducia qui a Roma, ho trovato una vera e propria gamma di vasetti per la vasocottura che variano di forma e misura in base all’utilizzo.

Oggi vi farò vedere quello che ho scelto io per la mia zuppetta express…se cliccate sulle foto dei vasetti vi apparirà  la scheda tecnica e potrete avere così la possibilità anche di acquistalo on line.

image-03-08-16-06-50                                image-03-08-16-06-50-1

Ingredienti per due vasetti:

  • due filetti di gallinella
  • quattro vongole
  • due cozze
  • due scampetti
  • due gamberoni
  • due fasolari
  • una seppia
  • 8 pomodorini pachino
  • due spicchi di aglio
  • Olio extravergine
  • Basilico q.b.

image-03-08-16-06-50-2

Procedimento:

Per prima cosa iniziamo con il pulire il pesce

sgusciamo i gamberi

sciacquiamo gli scampetti

puliamo le cozze, i fasolari  e le vongole precedentemente messe a bagno nell’acqua per far togliere l’eventuale presenza di sabbiaimage-03-08-16-06-50-3

tagliamo il filetto di gallinella e la seppia in piccoli pezzettiniimage-03-08-16-06-50-8

Prendiamo ora uno dei due vasetti, versiamo una piccola quantità d’olio extravergine e iniziamo ad adagiare ogni singolo pesce sul fondo del vasetto.

image-03-08-16-06-50-9

Dopo aver posizionato tutti i tipi di pesce aggiungiamo uno spicchio di aglio in camicia, i pomodorini pachino tagliati a metà e per finire un filo d’olio.

image-03-08-16-06-50-10

A vostro piacimento è possibile aggiungere del peperoncino o del prezzemolo o quello che più vi piace.

image-03-08-16-06-50-11                                         image-03-08-16-06-50-13

A questo punto chiudiamo il nostro vasetto con il coperchio in vetro e  posizioniamolo all’interno del nostro microonde cuociamo alla massima potenza per sei minuti.Vi consiglio di intervallare i sei minuti di cottura aprendo di tanto in tanto lo sportello del microonde così da poter verificare lo stato di cottura della vostra zuppetta.

Una volta trascorsi sei minuti fate molta attenzione a toccare  il vasetto perché scotterà, aiutatevi quindi con una presina o con uno strofinaccio e agitate il contenuto così da far amalgamare il sughetto che si sarà formato con il resto del pesce.
image-03-08-16-06-50-15

Ed ecco pronta la vostra zuppa di pesce express buonissima cotta in vasocottura nel microonde.

image-03-08-16-06-50-16

 

 


LE PIZZETTE DI ZUCCHINE

Da quando sono entrata a far parte del mondo delle food blogger vedo foto e ricette bellissime, alcune però troppo sofisticate e complicate da realiazzare, altre invece sfiziose e velocissime da fare, proprio come la ricetta di cui vi voglio parlare oggi “le pizzette di zucchine”che ho scoperto da Germana del blog Le ricette di mamma Gy

13528735_10209837894934938_4194617257815174302_n

Ho modificato alcuni ingredienti per adattarle a quello che avevo a disposizione nel mio frigorifero.

Sono anche meglio delle pizzette tradizionali e adatte anche per chi, come me, è perennemente a dieta.

13590360_10209837895214945_8565309725927508744_n

INGREDIENTI

2 zucchine tonde medie

100 ml di polpa di pomodoro

250 gr di scamorza

30 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato

sale fine q.b.

due cucchiai di olio extravergine di oliva

basilico fresco

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa laviamo e affettiamo le zucchine che andremo a grigliare. Tagliamo a cubetti la nostra scamorza.

In una terrina uniamo alla polpa di pomodoro un pizzico di sale fine, due cucchiai di olio extravergini di oliva e amalgamiamo il tutto.

Prendiamo ora la teglia del forno e ricopiamola con un foglio di carta forno dove metteremo le nostre zucchine precedentemente grigliate. Farciamo ora ogni fettina con un po’ di pomodoro condito, con dei cubetto di scamorza e con una spolverata di Parmigiano Reggiano e così via via fino a quando non avremo farcito tutte le nostre fette.

Inforniamo per 15 minuti a 180°

Una volta trascorso il tempo possiamo aggiungere a vostro piacimento del basilico fresco.

 


torta rustica con carote e zucchine

Sono sempre alla ricerca di cose semplici e gustose da fare ma al tempo stesso belle e particolari…ho visto su internet questa torta rustica e me ne sono innamorata…mi ha colpito subito la disposizione delle verdure ma anche per la praticità della realizzazione…come sempre, amo fare mie le ricette, infatti ogni volta che le rifaccio immancabilmente sostituisco alcuni ingredienti, per adeguarli ai mie gusti o alle mie esigenze (nella serie uso quello che ho nel frigorifero)

13124527_10209350661474406_5491512969568080323_n

Ingredienti:

  • Un rotolo di pasta sfoglia (ancora meglio se prendete quella rotonda)
  • 200 gr. di ricotta
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di parmigiano reggiano
  • Due carote e due zucchine
  • Sale fine e pepe (q.b.)

Procedimento:

Per prima cosa aprite subito il rotolo di pasta sfoglia, lasciate la carta forno che trovate e adagiate il rotolo sopra ad una tortiera dai bordi alti (quella a cerniera va benissimo) con la punta delle dita fate una leggera pressione sulla base per farla aderire. Prendete ora una ciotola e unite la ricotta, le uova, i 4 cucchiai di parmigiano e aggiungete a vostro piacimento e secondo i vostri gusti sale e pepe aiutatevi semplecimente con una forchetta per amalgamare il tutto. Predente il composto ottenuto e versatelo sulla pasta sfoglia. Ora puliamo benissimo le carote e le zucchine e tagliamole per il lungo ricavando tante striscioline. Prendiamo una striscia di carota o zucchina e iniziamo dall’esterno verso l’interno ad adagiarle a semicerchio alternando sempre zucchine e carote fino ad arrivare al centro. Io personalmente poi, mi sono soffermata a colmare gli eventuali buchi. Perfezionata la nostra torta rustica spennellate con dell’olio extravergine tutta la superficie della pasta sfoglia. Infornate ora a 180° per 45/50 minuti.

 

13083128_10209350662354428_8171016613835259955_n

 

Fatela raffreddare…tagliatela e…servitela!!!

13095776_10209350660994394_3878497412440206037_n

Ottima accompagnata con della Falanghina ghiacciata.

13087468_10209350659274351_763716295497715609_n